martedì 8 maggio 2012

Pane e (finta) Nutella!!

Tornata dalla vacanza con due ricette in un solo post...provate non sono identici a quelli veri ma sono molto buoni!!! L'idea geniale del pane viene da qui...la finta nutella è presa un po' qui un po' li..in pratica ho provato e semplificato varie ricette finché non mi è piaciuta.


Dose con 2 tollerati
  • 600 gr di farina di manitoba (va bene anche la 0 opp. 00)
  • 40 gr di maizena
  • 1 cucchiaio da minestra abbondante di crusca di grano tenero (oppure crusca di avena)
  • 6 gr circa di lievito di birra ( un quarto di cubetto)
  • sale qb
  • acqua


Dalla farina di manitoba bisogna ricavare il glutine. impastare la farina con l'acqua in modo da ottenere un panetto non troppo morbido ma lavorabile. impastare bene. lasciar riposare  10 minuti. ora bisogna dividere l'amido dal glutine "lavando" il panetto. in una ciotola capiente mettere in ammollo il panetto, dovrebbe stare in ammollo almeno un'ora o tutta la notte ma io ho sempre fretta quindi passo subito al passaggio successivo, con abbondante acqua lavorare l'impasto avendo cura di cambiare l'acqua spesso o lasciarla scorrere a filo nella ciotola. il panetto scarica tutto l'amido (si straccia pure ma non buttatelo), l'acqua diventa bianca. continuare il lavaggio finché non torna limpida. una volta conclusa questa operazione far scolare un po' l'impasto. preparare le farine (la crusca deve essere passata al mix per ottenere la farina). sciogliere il lievito in poca acqua tiepida, circa 2 cucchiai. amalgamare le farine e il lievito sciolto al panetto ottenuto...che poi è il glutine. qui bisogna faticare un po', il glutine è molto elastico. aiutarsi aggiungendo acqua, poca alla volta. bisogna ottenere un panetto morbido come quello per la pizza...solo che non sarà liscio. fare le forme e lasciarlo lievitare per 1 ora. ho diviso l'impasto in 6 panini e messi a lievitare sulla placca del forno rivestita di carta forno, per facilitare la lievitazione li ho coperti con la pellicola e messi in forno leggermente riscaldato. dopo 1 ora (si appiattiscono ma non ci badate) infornare a 200° forno statico per 30 minuti. sfornare e lasciar raffreddare su una griglia.



Dose per un giorno:
  • 3 cucchiai rasi di latte in polvere scremato (si trova alla esselunga oppure on-line)
  • 1 cucchiaino abbondante di cacao amaro (magro se possibile, io non l'ho mai trovato!)
  • dolcificante: 1 bustina in polvere oppure 3 gocce di tic liquido (assaggiate dopo)
  • qualche goccia di acqua o latte (preferisco l'acqua più leggera)
  • aroma nocciola (io nulla oppure mandorla o rum)
mescolare con vigore tutti gli ingredienti. se occorre aggiungere altre gocce di acqua fino ad ottenere una crema con la stessa consistenza della nutella. se è un po' liquida aspettate qualche minuto....asciuga da sola! se è troppo liquida aggiungere altro latte in polvere.

Note:
  • il pane ha 40gr di maizena quindi due tollerati, è possibile dividerlo in due giorni e possiamo consumare un'altro tollerato oppure mangiarlo in un solo giorno e non utilizzare altri tollerati.
  • il limite max per il latte in polvere è di 3 cucchiai rasi al giorno
  • è possibile utilizzare la farina di glutine e quindi evitare la parte del lavaggio che richiede un po' di tempo. appena la trovo faccio le prove.
  • qualcuno elimina la maizena e la crusca di grano...ho provato e non mi è piaciuto. il pane è molto gommoso, sembra plastica. sono riuscita a mangiarlo arrostito ma preferisco questo. se qualcuno vuole provare il procedimento è uguale si elimina solo la maizena e la crusca.
  • ovviamente non pensate al pane bianco...è simile al pane cafone napoletano mangiato il giorno dopo...diciamo un lontano ricordo...è leggermente gommoso ma buono.
  • importante farlo raffreddare sulla griglia altrimenti con l'umidità si ammorbidisce ed è un peccato perché è un po' croccante.
  • per la nutella...è una crema al cioccolato...a me piace molto...è la nutella che mi piace poco, la trovo troppo pesante al palato...questa è più lieve e poi la faccio leggermente più amara rispetto a come l'ho scritta, a me il cioccolato piace amarissimo! :)

5 commenti:

  1. Questa finta nutella sembra molto più buona di quella vera!

    RispondiElimina
  2. wow che spettacolo questo post!!!! Fai conto di vederlo appiccicato sul mio frigorifero tra le cose più urgenti da provare :) grazie!!! Bacio.

    RispondiElimina
  3. immagino la squisitezza!

    RispondiElimina
  4. ciao! sembra buonissimo... ma utilizzando la farina di glutine devo usare le stesse quantità?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no no assolutamente sarebbe troppo. guarda non ho fatto la prova con farina di glutine, secondo la mia esperienza con 4 cucchiai abbondanti riesce bene ma dovresti mettere anche del latte scremato in polvere 3 cucchiai rasi o delle proteine neutre. cmq puoi trovare altri panini nel blog. scusami se rispondo solo ora. in questi giorni ne posto un'altra molto soddisfacente. baciiii

      Elimina